Caro Genitore (art. 1)

Caro Genitore

Padre e figlio in villaggio Indiano – Fhater and son in Indian Village / Karnataka India                  ph: Il Piccolo CANTO

Caro Genitore

Caro Genitore,
lascia libero tuo figlio…
NON dedicargli la tua vita con il recondito pensiero
che si debba sdebitare per renderti felice
avvolgendolo, inconsciamente, nella calda coperta del senso di colpa.
Sappi che tuo figlio ti ama sempre,
anche quando il Perdono diventa un suo modo d’essere.
Per favore,
NON riversare su di lui frustrazione e insoddisfazione,
NON dargli mai un’etichetta
perché l’evoluzione è sinonimo di uomo
e il cambiamento avviene ogni giorno.
Mostragli la gioia di scoprire perché è venuto al mondo
e NON crogiolarti nel dolore del tuo passato
o nell’ansia del futuro,
ma vivi la vita anche attraverso i suoi occhi,
scoprirai meraviglie.
Lo so,
non fai altro che proteggerlo e amarlo,
ma fidati di chi abitava il tuo grembo,
perché ha il diritto di vivere fin da subito
sapendo che il Libero Arbitrio
è l’unica cosa che gli appartiene.
Caro genitore,
tuo figlio ti ama come tu ami lui,
incondizionatamente,
ed è lo specchio del tuo amore,
ciò che desidera è semplicemente la felicità del suo riflesso:
TE.

Il Piccolo CANTO C.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...