Il Bullo in un Palmo (art. 22)

california-pellicano-mare

Pellicano, Molo di Santa Monica – California  ph: Il Piccolo CANTO

Il Bullo in un Palmo

Seduta sul banco di scuola,
è soltanto la prima ora …
All’appello il tuo nome è presente,
ma l’ilarità è pesante,
e tu sembri assente…
Impari nuove cose sulla storia del mondo,
ma nessuno ti spiega la tua storia nel mondo.
Alla ricreazione il rito è usarti,
non c’è niente di ricreativo
se continuano a turbarti.
Non capiscono, non sanno,
che il tuo cuore è tanto forte
e va contro ogni danno.
Vivi in silenzio la tua rabbia,
con l’entusiasmo chiuso in questa gabbia,
e come un uccellino ci provi a cinguettare
ma il loro odio ti travolge
come un’onda in mezzo al mare…
Ti senti sola, afflitta e depressa:
“Nessuno mi merita”
gridi da quella finestra.
Ma il tuo cuore è forte e sa perdonare,
a “Quelli”
nessuno ha insegnato davvero ad amare.
Resti sola:
Ora Piangi tesoro
guarda in faccia l’odio
e insegna tu ad amare
con le tue Gocce D’oro.
Con premura accarezzi la tua anima:
Non mollare, parla col mondo,
domani, non più tua sarà quella lacrima.

Nel ferire una persona non c’è guadagno,
ma solo orrore e sdegno.
Liberate ciò di cui siete capaci
ed aiutate chi di voi ha più croci,
tutto questo riempirà quel vuoto immenso
e con l’amore tutto avrà più senso…
“Quel dito puntato è come una pistola,
aprite il Palmo in una carezza
a chi è di fronte a voi”.

Il Piccolo CANTO A.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...